Come e perché pulire la stalla

pulizia-stalla-benessere-cavallo-mangimi-porrini

Nella maggior parte dei casi i cavalli e i pony vivono in scuderia. È importante che questo spazio disponga di tutte le comodità che servono per il benessere del cavallo e che la pulizia della stalla sia ineccepibile. Scopriamo insieme come effettuarla, l’importanza del grooming e quale lettiera scegliere per il buon riposo del tuo cavallo.

Vita da scuderia: la pulizia della lettiera

Il primo passo per il benessere del cavallo è partire dalla pulizia della lettiera in trucioli, bisogna mantenere la routine costante. Il letto del nostro animale deve essere funzionale, morbido, asciutto e privo di polveri sottili.

La prima cosa da rimuovere, per effettuare una pulizia della stalla a dovere, sono i trucioli intrisi di urina o escrementi almeno una volta al giorno per far sì che il cavallo si senta sempre asciutto e pulito.

Un altro metodo molto diffuso è l’impiego della lettiera in trucioli permanente, in cui non si fa altro che aggiungere una o due volte al giorno della paglia nuova su quella bagnata.

Si tratta di una metodica di pulizia della stalla alternativa e impiegata solo in mancanza di tempo e nella stagione invernale. È bene ricordare che se non si scelgono materiali di qualità questo tipo di pratica potrebbe turbare il riposo del cavallo e divenire dannosa per le sue zampe. L’urina difatti è per sua natura acida e l’animale potrebbe risentirne.

Quando sono stati rimossi dal box i trucioli bisogna fare una pulizia della stalla con acqua calda e disinfettanti inodore appositi, poi far asciugare il tutto prima del rientro dell’animale. La disinfettazione deve essere ampliata anche all’abbeveratoio e alla zona mangimi oltre che ai muri del box di solito in legno trattato.

Quale lettiera scegliere per il benessere del cavallo?

La lettiera incide tantissimo sul benessere e il riposo del tuo cavallo, per questo è basilare sceglierne una ad alto grado di salubrità e povera di polveri per evitare allergie. 

La lettiera più adatta  è quella che si confà perfettamente non solo alle esigenze del cavallo ma anche alla gestione della scuderia. Meno cambi di lettiere indicano di certo contenimento dei costi materiali e smaltimento, ma per ricorrere al minor numero di materiali questi dovranno essere di gamma qualitativa alta.

Il nostro consiglio è utilizzare lettiere in trucioli derivanti da legnami vergini, e non gli scarti delle falegnamerie che spesso provocano allergie perché al loro interno son presenti colle, molte polveri e additivi chimici. Le lettiere con trucioli di qualità possono essere cambiate meno di frequente proprio perché ultrassorbennti e in grado di dirimere gli odori persistenti.

Che cos’è il grooming e come giova al benessere del cavallo

Quando conduci il tuo cavallo fuori dal box per la pulizia della stalla e il cambio della lettiera in trucioli, tu potrai socializzare con lui attraverso il grooming.

Il grooming è la sua pulizia con annessa piacevole strigliata e magari qualche passo spensierato con la corda.

Ogni volta che pulisci i suoi ambienti e ti occupi di spazzolarlo non dimenticare di accarezzarlo e massaggiarlo: aiuterà ad aumentare la confidenza e la socializzazione tra voi.

Inoltre se hai notato che il riposo del tuo cavallo si è ridotto probabilmente è stressato perché ha passato troppo tempo nel box, occuparti di lui singolarmente ti farà notare meglio imperfezioni di postura, allergie, dolori.

Tra gli strumenti del grooming indispensabili:

  • La striglia di gomma che serve a portare in superficie i peli morti e lo sporco
  • La brusca a setole lunghe: una seconda spazzola per rimuovere residui persistenti
  • Spazzole per criniera 
  • Spugne per occhi e naso
  • Curasnetta per togliere lo sporco sotto il piede del cavallo
  • Stecca e panno per rimuovere l’acqua in eccesso ed evitare di bagnarlo troppo

Dopo una pulizia della stalla così accurata il benessere e il riposo del tuo cavallo ne gioveranno e potrà tornare felice e pulito nel suo box!